Scheda

DOMENICO BALDASSARE CATTANI JORIETTI

Mappa del sito
Schema Cattani

Domenico Cattani: MEMORIE

Nato a Chioggia fu mandato da parenti della madre a Imola (Emilia Romagna - Italia) per studiare ed anche per evitare il clima malsano che aveva portato alla morte altri fratelli.
Domenico f¨ tenuta a battesimo dal Cardinale Angelo Onofrio Melchiorre Natale Giovanni Antonio Braschi Braschi, futuro papa Pio VI, e come padrino di cresina ebbe il Vesvoco di Imola Cardinale Barnaba Nicol˛ Maria Luigi Chiaromonte, futuro Papa Pio VII.
Nel 1792 Alfiere della milizia della fortezza di Imola (reggimento Guardie - Rossi di Roma).
Trasferitosi da Imola a Spalato (Dalmazia - Croazia) nel 1811 (1813 ?) con la professione di avvocato.

FOTO

Figlio di Pietro Antonio Cattani Zorietti e di Annunciata Morelli

Nato il 10-12-1776 a Chioggia di Comacchio (Emilia Romagna - Italia)
Morto il 23-2-1832 a Zara (Dalmazia - Croazia)
Sepolto a Zara
Sposato con Maria Selebam, da cui ha vuto:

  • Nicol˛ Cattani Jorietti 1813
  • Antonia Cattani Jorietti (1818 - 1902)

  • Maria Selebam: BIOGRAFIA

    "La madre di Maria (sua moglie) proveniva dalla distinta famiglia Marenzi, e suo marito Domenico dalla famiglia Cattani di Cattaneo, ambedue famiglie, che avevano come capo stipite Marenzo, d'onde derivano i Marenzi, i Federici, i Maffetti, i C...ri, i Brusati, principali famiglie di Brescia e Bergamo, famigliari di Corrado II, imperatore ...".

    Il Galli, responsabile della Biblioteca Comunale di Imola, il 21 febbraio 1821, prese alcuni appunti in merito alla famiglia Cattani Jorietti: 1 - 2 - 3 - 4

    Domenico
    Libro degli atti di morte della parrocchia di Zara


    Il dottor Dominik-Baldasar, originario dell'Italia, si trasferý a Spalato nel 1811 durante l'amministrazione francese e spos˛ Maria Seleban, il cui padre, calvinista svizzero, fu consigliere comunale nel 1814, che parla dell'alto livello di tolleranza a Spalato a quella volta. Il loro figlio Nikola, anche lui medico, nato a Lussinpiccolo, spos˛ la padrona di casa Marija Pavlovic nel 1841. Aggiungiamo a questo che la famiglia Cattani e Seleban Ŕ legata alla costituzione delle Terme di Spalato. Quattro membri di questa famiglia vivevano a Spalato nel 1832, ma anche due membri di una famiglia di mendicanti milanesi senza continuitÓ. Quattro membri della famiglia Cattani possiedono 64.813 metri quadrati di terreno, di cui hanno acquistato (ricevuto) 24.136 metri quadrati dal demanio, nelle localitÓ di Za Kilom, Stoca, Sukosan, Dobro e Lucac, che sono coltivate dai loro coloni, ad eccezione di 1734 mq lavorati sotto la propria direzione. ╚ interessante notare che possiedono i diritti del colonnato (acquistati dalle famiglie Puizina e Mladinic) su 16.172 metri quadrati nell'area di Sukosana. Oltre ad essere un medico, hanno un reddito di 6.930 m2 per membro della famiglia, che Ŕ estremamente alto per una famiglia immigrata di recente. Il rappresentante della terza generazione, il proprietario Eugen, spos˛ Marina Ida Tecilazic nel 1876, dopodichÚ scomparvero da Spalato. I loro eredi in linea femminile sono le famiglie Nonveiller e Tecilazic.

    Fonte: Feljton di Slobodna Dalmacie, 3 marzo 2002. e il libro "Splicians - Famiglie e cognomi, secondo il catasto di Spalato del 1832", autore: M. NepoKuzmanic, 2008.

    Nota: Nel registro delle morti di Zara (Zara) MKU 31 - https://www.familysearch.org/ark:/61903/3:1:3QSQ-G99X-FGCG?i=93&wc=... Ŕ iscritto Segno. Domenico de Cattani, Nobile figlio di Pietro de Cattani e Annuacitta Morelli, marito di Marietta Celeban, nato a Imola nella Romagna residente a Zara, morto il 23.2.1832, 54 anni, sepolto il 25.2.1832 nel cimitero della cittÓ di Zara, di professione fu Seccretario che V. Ecclso I.R. Governo della Dalmazia marito della signora Marietta Celeban -> * qui si parla di un altro Domenico de Cattani?! stesso nome ma genitori diversi, ad es. nome del padre. ?!
    Nell'articolo "Maria de Cattani, la nostra prima botanica" di Lj. Regula Bevilacqua ha presentato al convegno scientifico "Naturalisti croati" nell'ottobre 2012: "...Domenico de Cattani, marito di Maria, era un italiano nato ad Imoli in provincia di Brescia. Dopo aver completato gli studi in filosofia, lettere e diritto, ha ricoperto diversi incarichi in le nostre regioni...(Sebenico, Spalato, Lussino, Cres, Rab, Krk). Nel 1809 fu plenipotenziario del governo a Spalato. Spos˛ l'allora ventenne Maria Seleban... Durante il dominio austriaco, Domenico fu avvocato a Spalato, e poi fino alla sua morte nel 1832 nel servizio civile a Zara...".