Scheda

FRANCESCO BIAGIO BORELLI

Mappa del sito
Schema Borelli

Tenente del Regimento Illirico sotto Napoleone.
II 18 ottobre Murat (1812), che era fuori Mosca nei dintorni di Vinkovo, veniva attaccato. Seguito dagli ufficiali italiani Borelli, Rossetti, Pignatelli, Cariati, si precipitava, alla testa di due reggimenti carabinieri, contro una colonna russa che minacciava la sua sinistra, rimanendo egli stesso ferito. I Polacchi intanto contenevano l'attacco frontalmente.
Dimostrava quell'episodio la necessitą per i Francesi di decidere, se non volevano rimanere tagliati fuori dalle loro basi. L'Imperatore emanava allora le disposizioni di partenza ed il movimento cominciava il successivo 19, nella direzione di Kaluga.
All'avanguardia erano gli italiani, seguiva il grosso della Grande Armata, in retroguardia era Murat. Il 20 l'Imperatore, che aveva lasciato in Mosca il corpo Mortier, decideva che anche questo sgombrasse, dopo aver distrutto il Cremlino.
Gli Italiani intanto proseguivano nella marcia, dirigendosi sulla cittą di Maloyaroslavets : precedeva la cavalleria, seguivano le divisioni Delzons, Broussier, Pino, Lechi.

FOTO

Figlio di Andrea Borelli e Elisabetta de Soppe

Nato il 21-4-1788
Morto il 24-3-1814 a Parigi (Francia) in conseguenza delle ferite riportate in guerra.