Chiesa San Pietro Martire - Casal di Mezzo - Spoleto - Umbria

La minuscola Chiesa Ŕ in posizione isolata tra un uliveto e il bosco.
La semplice e spoglia facciata Ŕ ornata da due finestrelle che consentivano ai fedeli di ammirare dall'esterno l'immagine devozionale.
Il piccolo interno Ŕ a navata unica, con soffitto a capriate. Orna la parete di fondo un affresco di ingenua ma piacevole fattura, raffigurante la Madonna col Bambino in trono tra i santi Petro Martire e Nicola di Bari, risalente probabilmente al XVII secolo.
San Pietro Martire da Verona, compatrono di Spoleto e titolare della chiesa, Ŕ raffigurato, come d'uso, con la roncola piantata sulla testa, la palma e l'abito da domenicano, che lo qualificano in maniera inequivocabile.
San Nicola Ŕ raffigurato con il bastone pastorale (simbolo del vescovato) e tre palle d'oro, queste in relazione alla leggenda della dote concessa alle tre fanciulle.
La Chiesina Ŕ tuttora officiata e oggetto di venerazione da parte degli abitanti dei paesini circostanti.

Altre informazioni in:
- I luoghi del silenzio



Casal di Mezzo
Spoleto
Copertina